main page

WEBINAR

LIVE STREAMING

VIRTUAL EVENT

English English Italian Italian

Corte di Cassazione, ordinanza n. 10200 del 16 aprile 2021 – Cessione in blocco – Opponibilità

consob

Nel caso di cessioni in blocco, ex art. 4 l. n. 130/1999, la pubblicazione della notizia, richiamata anche dall’art. 58 TUB, ha la funzione di esonerare dalla notificazione stabilita in generale dell’art. 1264 c. c.; tale adempimento, ponendosi sullo stesso piano di quelli prescritti in via generale ex art. 1264 c.c., può essere validamente surrogato da questi ultimi e segnatamente dalla notificazione della cessione. Premura del Collegio è di evidenziare come siano individuabili distinti profili, ovverosia: a) il perfezionamento della cessione; b) la prova dello stesso; c) l’opponibilità di quella al debitore ceduto. Di talché, la Corte territoriale, pertanto, dovrà valutare se, alla luce di tutto l’incarto processuale, risulti prova: 1) della cessione; 2) del fatto che questa si sia perfezionata prima dell’intimazione opposta.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Quanto reputi interessante questa pubblicazione?

Clicca per votare!

Media preferenze 0 / 5. Conteggio: 0

Nessuna preferenza al momento

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?