main page

WEBINAR

LIVE STREAMING

VIRTUAL EVENT

English English Italian Italian

Corte di Cassazione, ordinanza n. 15292 del 17 luglio 2020 – Interruzione della prescrizione

cassazione

Va affermato che ai fini dell’interruzione della prescrizione ai sensi dell’art. 2943, 1 comma c.c., non è sufficiente una domanda di accertamento negativo proposta dal debitore essendo invece necessaria la proposizione di una domanda da parte del creditore. E ciò sia perche la prescrizione è rivolta a sanzionare l’inerzia del titolare nell’esercizio del diritto, sia perché ai fini del prodursi dell’effetto interruttivo, la menzionata disposizione normativa richiede la notifica della domanda (con cui si inizia un giudizio di cognizione, conservativo o esecutivo), sul presupposto che si tratti della domanda proposta dal creditore nei confronti del debitore, e non viceversa.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Quanto reputi interessante questa pubblicazione?

Clicca per votare!

Media preferenze 0 / 5. Conteggio: 0

Nessuna preferenza al momento

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?