main page

WEBINAR

LIVE STREAMING

VIRTUAL EVENT

Contenuto commutatore
English English Italian Italian

NEWSLETTER

COVID-19 - AGGIORNAMENTI NORMATIVI E REGOLAMENTARI - GIURISPRUDENZA

testi completi

Tabella dei Contenuti

Conversione del Decreto cd. “Liquidità”: Testo approvato dalla Camera

La Camera ha approvato il disegno di legge di conversione in legge del decreto 8 aprile 2020, n. 23, recante misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali (A.C. 2461-A/R). Il provvedimento passa, dunque, all’esame dell’altro ramo del Parlamento.
Testo completo di seguito

ABI – COMUNICATO STAMPA

L’ABI e le Associazioni di rappresentanza delle imprese avevano sottoscritto il 15 novembre 2018 l’Accordo per il Credito 2019 che prevede, in relazione alle piccole e medie imprese (PMI), la possibilità per le banche e gli intermediari finanziari aderenti di sospendere fino a un anno il pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti e di allungare la scadenza dei finanziamenti. L’ABI e le Associazioni delle imprese hanno, dunque, deciso di estendere le moratorie anche in favore le imprese di maggiori dimensioni che autocertifichino di essere state danneggiate dal “COVID19”.

Bce: working papers

La BCE ha pubblicato alcuni Working Papers dal titolo: Crisi gemelle di default; Requisiti patrimoniali macroprudenziali con la finanza non bancaria; Chi ha paura della stretta monetaria dell’area dell’euro? Il CESEE non dovrebbe; Esposizioni valutarie transfrontaliere: nuove evidenze basate su un set di dati potenziato e aggiornato.

Corte di Cassazione, Sez. Un., sentenza n. 9769 del 26 – assegno – concorso di colpa

La spedizione per posta ordinaria di un assegno, ancorché munito di clausola d’intrasferibilità, costituisce, in caso di sottrazione del titolo e riscossione da parte di un soggetto non legittimato, condotta idonea a giustificare l’affermazione del concorso di colpa del mittente, comportando, in relazione alle modalità di trasmissione e consegna previste dalla disciplina del servizio postale, l’esposizione volontaria del mittente ad un rischio superiore a quello consentito dal rispetto delle regole di comune prudenza e del dovere di agire per preservare gl’interessi degli altri soggetti coinvolti nella vicenda, e configurandosi dunque come un antecedente necessario dell’evento dannoso, concorrente con il comportamento colposo eventualmente tenuto dalla banca nell’identificazione del presentatore.

Corte di Cassazione, sentenza n. 9721 del 26 maggio 2020 – prelievo bancomat – onere probatorio

Grava sulla banca l’onere di diligenza di impedire prelievi abusivi tramite strumenti elettronici. Grava sempre sulla banca l’onere di dimostrare che il prelievo non è opera di terzi, ma è riconducibile comunque alla volontà del cliente. Quest’ultimo subisce le conseguenze della perdita se, per colpa grave, ha dato adito o ha aggravato il prelievo illegittimo.

Banca d’Italia: Relazione Annuale

È stata pubblicata la Relazione sulla gestione e sulle attività della Banca d’Italia sul 2019, che fornisce un resoconto dell’attività svolta dalla Banca, dei risultati conseguiti e delle risorse utilizzate.